MUM Eventi

P1050476

La Rosa dei venti.

11 luglio>11 agosto

Elaborazioni artistiche sul tema del vento con quadri, pannelli, incisioni, stampe su tela di Barbara Blin. Recentemente l’artista ha inaugurato a Procchio la “Piazzetta del Segnavento” che riporta sulle pareti delle rose dei venti in ceramica decorate a mano a tema naturalistico: piante officinali, farfalle, orchidee spontanee dell’isola.  Nel suo Atelier TempoTurchese, che si trova nella piazzetta, è presente

MUM-minerale-01

I minerali di San Piero nel mondo

Venerdì 14 luglio 2017

 

ore 21,00 | Piazza della Chiesa – San Piero in Campo | relatore: Dott. Federico Pezzotta Serata organizzata dal museo MUM in collaborazione con l’associazione culturale Le Macinelle. Aprirà la serata la conferenza del Dott. Federico Pezzotta, che ricostruira’ la storia dei primi ritrovamenti di tormaline elbane a partire dalla fine del 1700 e la

locandina-AI-MUM-WEB

L’ARCIPELAGO INVISIBILE

13 agosto >15 settembre 2017

Pare che l’Arcipelago Toscano sia composto da sette isole che, racconta la leggenda, si formò quando Venere emerse con irruenza dal mare per raggiungere Eros, rompendo la collana che indossava e perdendo sette perle che caddero in mare dando vita appunto alle isole toscane. Ma le stesse che compongono l’Arcipelago sono molte di più. C’è

cop_granitoarteemestiere

Granito, arte e mestiere.

8 dicembre 2016>6 gennaio 2017

Il MUM celebra con questa mostra un capitolo indimenticabile della storia della nostra comunità: l’estrazione e la lavorazione del granito, pietra pregiata e tenace, apprezzata e sfruttata dall’ epoca romana fino ai giorni nostri.Una storia ricostruita con frammenti del passato e del presente: dal documento medievale reperito in una lontana biblioteca, alla foto gentilmente concessa;

grottadoggi

ESCURSIONE A GROTTADOGGI

8 dicembre

Da metà settecento, questa valle è stata percorsa, studiata e scavata da collezionisti, appassionati e ricercatori di tutto il mondo. Grottadoggi è un tempio, un posto sacro per tutti gli amanti dei minerali, i fiori di pietra. A Percorso: percorso ad anello all’interno della valle del Bovalico tra S.Piero e S.Ilario; sosta in prossimità della

la-somareria

TREKKING con LA SOMARERIA

24 dicembre

TREKKING LE VIE DEL GRANITO con LA SOMARERIA A Escursione in compagnia dei somari lungo un percorso ricco di testimonianze che vanno dalla preistoria ai giorni nostri c durata: giornata intera (pranzo al sacco) difficoltà: facile lunghezza: 6,5 km dislivello: 140 m A Prenotazione obbligatoria – costo 30,00 € – riduzione 50% per ragazzi fino

pietramurata

TREKKING S.Piero > Pietra Murata

2 gennaio

TREKKING S.Piero > Pietra Murata > S.Piero Percorso ad anello che dal borgo medievale di S.Piero conduce in alto verso il punto panoramico di “Pietra Murata” e prosegue poi scendendo in direzione dei siti archeologici delle “colonne romane” e “Sassi ritti” A durata: giornata intera (pranzo al sacco) difficoltà: medio facile lunghezza: km 7,5 dislivello:

per-video_01

Mostra Fotografica Concorso Circuito OFF

20 settembre>23 ottobre

L’organizzazione di Elba PhotoFest, in collaborazione con il MUM, vista l’adesione al Circuito Off del Festival recentemente annullato con il tema “Esplorazioni”, ha deciso di premiare i migliori lavori pervenuti offrendo la possibilità di esporre i progetti al Museo di San Piero. Le “Esplorazioni” vincitrici del concorso sono: Primo classificato: XALOVE di Ludovico Poggioli Secondo

matti_dipiazza_proroga

L’isola che c’è.

28 luglio>18 settembre

Luca Matti e Fulvio di Piazza all’Elba. A cura di Sergio Tossi. “L’Isola che c’è” è la mostra di due tra i più significativi pittori italiani degli ultimi anni. Estremamente sensibili alle tematiche ambientali, rileggono in maniera creativa e fantastica paesaggi, metropoli e figure, siano esse animali od umane. La mostra, dedicata alla bellissima Isola

6giu2015 notturno macelli

Colori ai margini della città

23 luglio>28 agosto

 

I colori e la notte per scoprire luoghi e oggetti abbandonati. Dario Ferro e Massimiliano Ranfagni, Fotografie. Il progetto fotografico è nato, è stato eseguito, e verrà messo in mostra grazie ad una collaborazione intensa e spontanea tra i due appassionati di fotografia. Luoghi storici ma non più vissuti, oggetti belli ma abbandonati perché non